Tag: Under 13

U13: Vittoria contro Locate!

Decima giornata per i nostri U13, ultima del girone. Si chiude con una vittoria convincente contro Basket Locate, vittoria che ci permette di consolidare il primo posto nel girone. Un grande risultato raggiunto con pieno merito e frutto di una crescita costante a cui dobbiamo rendere merito a coach Marco e al suo scudiero Davide. La partita è sempre condotta dai nostri ragazzi che appaiono fin da subito attenti e ben motivati. Il primo quarto si chiude sul punteggio di 19-12 e si prosegue ad aumentare il divario nei minuti successivi. Ottime transizioni, difesa attenta e una buona vena dal perimetro (addirittura tre triple messe a referto!) ci permettono di segnare molti punti, aspetto che sarà decisivo per la classifica finale. All’ultima sirena il tabellone segnerà 58-32. Giocando contro le prime classificate di altri gironi, il futuro, ci riserverà partita molto impegnative, ma siamo certi che impegno, grinta e divertimento non mancheranno mai. Ragazzi, fateci sognare! We love this game. #iotifobionics

U13: Il 2023 non inizia nel migliore dei modi. Sconfitta contro Binasco

lI nuovo anno non inizia nei migliori dei modi per gli Under 13 bionici, con due sconfitte nel giro di tre giorni. Nella penultima giornata del round di qualificazione i nostri ragazzi escono sconfitti dopo una partita non esaltante sul campo di Binasco, terza forza del girone. Primi due quarti molto equilibrati dove riusciamo a tenere botta alla fisicità degli avversari con una difesa arcigna e una buona attenzione a rimbalzo. Le percentuali in attacco risultano, invece, basse per entrambe le squadre. Dopo un primo quarto chiuso sul punteggio di 9-8 per Binasco, il secondo prosegue allo stesso modo e si va al riposo sul 21-19 per i padroni di casa. Da segnalare buone giocate, alcuni dai-e-vai ben fatti e dei buoni attacchi al ferro. Purtroppo, però, come nella precedente partita, nel secondo tempo l’attacco si blocca, gli avversari chiudono efficacemente l’area e noi fatichiamo ad arrivare a canestro. Mettiamo a referto solo tre punti anche per facili appoggi in terzo tempo sbagliati, rimaniamo comunque in partita anche grazie a percentuali scadenti dei biancorossi. Alla penultima sirena il tabellone segna 28-21 per Binasco. L’ultimo quarto inizia bene e un piccolo parziale riporta i gialloneri in partita, ma complici alcune palle perse negli ultimi 5 minuti, i padroni di casa piazzano l’allungo decisivo segnando ben 16 punti. La partita si chiude con un passivo fin troppo pesante per i valori in campo, 44-31; le sconfitte spesso sono salutari per tornare con i piedi per terra e per entrare in palestra con più grinta e convinzione di prima. Sabato prossima ci aspetta l’ultima partita del girone contro Locate, serve una vittoria per blindare almeno il secondo posto e permettere ai nostri ragazzi di accedere ai gironi dei più forti. Per quello visto fino ad oggi sarebbe un risultato davvero meritato. Quindi: forza ragazzi, non scoraggiatevi! We love this game. #iotifobionics.

Le MiniLadies vincono il 1° Torneo “Basket Passione Rosa”

8 gennaio 2023 – Per il primo torneo dell’anno le MiniLadies vengono ospitate in un nuovissimo impianto in quei di Paullo dove si sfidano in un triangolare contro le padrone di casa (BTP) e la compagine di Gudo Visconti. L’organizzazione è impeccabile e l’atmosfera è impreziosita da un folto pubblico di volti riposati dalle recenti festività. Il palinsesto: 3 match da 2 tempi da 12 minuti effettivi per partita.

La prima palla a due porta al confronto subito le nostre ragazze contro il roster delle BTP: una partita bellissima. È un crescendo di emozioni e consapevolezza. La partita inizia evidenziando la distrazione dell’ultimo allenamento ma l’agonismo restituisce lucidità e manovra alle nostre ragazze. La palla che corre sul perimetro, dei buoni uno contro uno e dei canestri che fanno strabuzzare gli occhi delle nostre stesse atlete ci portano al tempo supplementare dove la difesa, ormai sempre più solida, ci regala la prima gioia.

Pochi minuti per rifiatare e ritrovare la concentrazione; alle ragazze bioniche spetta risolcare il campo da gioco per il secondo incontro: Gudo Visconti. La stanchezza, per fortuna, non si fa sentire e l’onda dell’entusiasmo accompagna le MiniLadies a condurre la seconda partita con disinvoltura. L’ampia rotazione della panchina conferma il gap di punti con le avversarie. La manovra è fluida e le nostre ragazze dimostrano di avere sempre il controllo della situazione.

2/2! Non è la statistica di una sessione di tiri liberi ma il numero di V (vittorie) a referto: il trofeo prende la strada di Buccinasco! Un grazie ai nostri coach che anche durante le feste non hanno mai perso di vista la loro missione e un’enorme coro di sostegno incondizionato dalla curva per le nostre ragazze: che partita, che soddisfazione e che prova di carattere.

Memorial Novelli: primo torneo del 2023 per i nostri U13M

Il 2023 dei Bionici Under 13 si apre con un triangolare organizzato dagli amici di Pallacanestro Farigliano (CN), già incontrati nel 2021 al torneo di Cuneo e nel 2022 alla prima edizione della Bionics Cup. Le altre due partecipanti sono Pallacanestro Vado Ligure e Uisp Basket Rivarolo. I nostri ragazzi, forse appesantiti dalle leccornie natalizie, appaiono subito in difficoltà contro la forte squadra di Rivarolo. Difesa un po’ allegra e un attacco statico non ci permettono di entrare quasi mai in partita. La semifinale si chiude sul punteggio di 76-34. Ci giochiamo contro i padroni di casa la finalina e, anche in questo caso, il solito gioco fluido stenta a concretizzarsi. La partita si chiude con un’altra sconfitta (57-28) sebbene ci sia stato un accenno di recupero verso metà partita da parte dei nostri ragazzi. Nulla di drammatico, tutto fa esperienza e questi tornei, abbiamo imparato, servono per consolidare il gruppo e confrontarsi con realtà diverse dal milanese. Da questa settimana riprenderanno allenamenti e partite di campionato, il 2023 sarà lungo e divertente. (Per la cronaca il torneo è stato vinto da Vado Ligure). We love this game.
Il vostro inviato da remoto.

MiniLadies: il 2022 termina con una bellissima vittoria!

Fa parte del gioco, come vincere.

La palla a due si alza alle 20.15 del 22 dicembre 2022 in quei di Senago.

L’esercito delle MiniLadies decimato dall’indisposizione e dalla trasferte natalizie schierano “solo” 9 guerriere. Le nostre ragazze hanno sete di vittoria, si vede nei loro occhi e la partita si mette subito per il meglio. La difesa è attenta, la palla circola bene in attacco e ai tifosi duole la mandibola per lo stupore ammirando i primi crossover delle nostre ragazze. Il distacco tra le locali e le ospiti da Buccinasco prende corpo. Quando la panchina è corta uno dei demoni che ci si può ritrovare ad affrontare, oltre alla stanchezza, è l’accumulo dei falli: ecco qui. Le nostre ragazze affrontano per la prima volta anche questa variabile che fa parte dello sport che amiamo. Questa statistica influisce sulla serenità in campo. I falli si sommano e il distacco sul punteggio si assottiglia ma tiene grazie alla tenacia delle nostre atlete. La meditazione durante l’intervallo lungo consente alle MiniLadies di rientrare serene ma i fischi dell’arbitro tornano a tormentarci. Cominciamo a perdere elementi ma non arretriamo grazie anche ai saggi abbinamenti difensivi che limitano la manovra offensiva avversaria.

38-45.

Vinciamo noi e portiamo a casa, oltre ai 2 punti, anche una nuova esperienza con la quale bisogna imparare a convivere: fa parte del gioco. Un saggio maestro di meditazione un giorno disse: “Si difende con le gambe, non con le braccia”. Meditate ragazze!

U13 M: SETTEBELLO BIONICO!

Prosegue il percorso netto in campionato per i Bionics Under 13 che, contro Here You Can nell’ultima partita dell’anno, fanno registrare la settima vittoria su altrettante partite. L’approccio alla gara è esemplare, Coach Marco e Coach Davide chiedono di aggredire fin da subito la partita per cercare di chiuderla nella prima frazione ed i nostri ragazzi eseguono il copione alla perfezione.

Il parziale di 18-1 fa subito capire come l’attenzione sia massima in entrambi i lati del campo: in attacco assistiamo ad ottime transizioni e tiri ben presi, mentre in difesa le marcature sono asfissianti impedendo agli avversari di andare a concludere facilmente. Il primo quarto si chiude sul 25-8 segnando subito un importante solco. Nel secondo quarto i gialloneri proseguono a giocare nello stesso modo, molto presenti a rimbalzo, buone percentuali dalla media distanza e dalla linea della carità. Scrosciano gli applausi e si va al riposo sul 41-13. Game, set, match! Nel secondo tempo l’attenzione in difesa si conferma su ottimi livelli, la partita rimane in perfetto controllo e all’ultima sirena il tabellone segna 63-39 per i nostri ragazzi. Bravissimi! Si chiude così un bellissimo anno dove il gruppo è cresciuto sia dal punto di vista tecnico che dell’affiatamento, il lavoro di Marco e Davide sta portando miglioramenti tangibili. E’ stato un anno ricco di partite, tornei, mangiate e tanto divertimento; adesso un po’ di riposo per riprendere con il quadrangolare di Farigliano l’08 gennaio. Buone feste! We love this game. #iotifobionics

U13 M: E SONO 6 VITTORIE CONSECUTIVE!

La striscia vincente dei nostri U13 si allunga con la sesta vittoria, in trasferta a San Giuliano; tornando in campo dopo 16 giorni, una settimana di allenamenti a singhiozzo e qualche influenza di stagione. Possiamo affermare, senza smentite, che abbiamo assistito ad approcci migliori dei nostri ragazzi.

Nel primo quarto i gialloneri appaiono un po’ troppo timidi e la poca grinta ci vede lasciare per strada tiri facili e qualche rimbalzo di troppo in difesa. Malgrado questo, si chiude il parziale sul punteggio di 10-7. Nel secondo quarto, la partita, sembra cambiare, i Bionics appaiono più attenti e anche l’intensità è decisamente migliore. Gli avversari, in difesa, non intasano l’area posizionandosi spesso vicino agli uomini e concedendo tagli abbastanza agevoli ai nostri ragazzi che concludono a canestro senza troppa difficoltà. Ottima lettura della difesa! Il parziale di 13-5 ci permette di andare al riposto sul 23-13, facendo ipotizzare un secondo tempo in surplace. Purtroppo, è solo una pia illusione, dopo 2’ di gioco, Coach Marco, si vede costretto a chiamare un timeout per bloccare un parziale aperto di 6-0 che rischia di compromettere la partita. Con molto garbo, chiede ai suoi giocatori, maggiore attenzione ed un risveglio che tarda a concretizzarsi. Il rientro in campo sembra incoraggiante, si ricomincia a giocare un po’ meglio e si ristabilisce un divario che, vedendo il livello in campo, è il minimo sindacale. Chiudiamo il terzo quarto avanti di 12 punti (38-26). Purtroppo, anche in questo caso, l’illusione dura poco, i Corsari di San Giuliano, complici troppe palle perse banali, si rifanno sotto fino ad arrivare a -5. I nostri ragazzi sembrano stanchi, ma riescono a non far avvicinare ulteriormente gli avversari chiudendo la partita sul 44-37; da sottolineare il parziale di 6-11 in questa ultima frazione. Adesso sotto con una settimana completa di allenamenti in vista dell’ultima partita dell’anno con Here You Can, sabato in casa alle 18.30. Non sarà una partita facile, all’andata vincemmo di soli due punti, ci vorrà ben altra gara. Siamo certi che i nostri ragazzi non prenderanno sottogamba la partita. Dal vostro inviato è tutto. #iotifobionics.

U13 M: POKER! 4 Vittorie consecutive! Che spettacolo!

Vittoria sofferta in casa, dei nostri Under 13 contro la forte e fisica compagine di Binasco. Finisce 51-49, una partita al cardiopalma che ha tenuto il numeroso pubblico col fiato sospeso fino alla sirena finale. Partita molto bella e molto intensa dei ragazzi di coach Marco, che inseguono per quasi tutto il match, piazzando la zampata a 5 secondi dalla fine grazie ad una gestione degli ultimi minuti lucida e matura. Dopo quattro partite, di cui tre molto combattute, possiamo affermare che non mancano di certo gli attributi ai Bionici 2010/2011 (e anche 2012). Si sapeva fin dall’inizio che la partita contro la Virtus Binasco non sarebbe stata semplice anche per la loro prestanza fisica. Ma andiamo con ordine. Partono bene i gialloneri che cercano l’allungo nei primi minuti, portandosi immediatamente sul punteggio di 6-1. Binasco, però, riesce ad apportare i giusti correttivi, bloccando il nostro attacco e piazzando un importante parziale di 4-17 chiudendo il primo quarto sul punteggio di 10-18. Una difesa molto attenta mette in difficoltà i nostri ragazzi; coach Marco ruota subito diversi uomini per dare pochi punti di riferimento agli avversari. Il secondo quarto è più equilibrato, ci si difende bene sotto ai tabelloni anche se il gap di centimetri con gli avversari è evidente: tanti rimbalzi presi!

Si va al riposo sul punteggio di 21-30 e quello che balza subito agli occhi è che già diversi ragazzi, da ambo le parti, hanno problemi di falli. Si riparte con più attenzione e si riesce a ricucire lo svantaggio riuscendo finalmente ad impattare il risultato sul 39-39. La Virtus fatica a trovare il canestro e solo grazie ad una tripla alla fine del terzo quarto, riesce a riportarsi in vantaggio (39-42). Intanto i problemi di falli delle due squadre aumentano e diversi protagonisti devono abbandonare il parquet (n.d.r. linoleum). Si entra nell’ultimo quarto e le due squadre si fronteggiano punto a punto ritrovandosi sul 45-47 a 2’37” dalla fine. Qui inizia una partita nella partita e i nostri ragazzi dimostrano carattere e lucidità: due liberi permettono di ritrovare il pareggio, subito sbloccato con un canestro in transizione della Virtus (47-49 a 55” dalla fine). Una fantastica penetrazione ci permette di andare sul 49-49 e di ritrovarci, successivamente, con la palla in mano. La palla della vittoria! La difesa avversaria è molto attenta, i nostri ragazzi fanno girare molto bene la palla fino a quando finisce in post basso, si attacca in modo impeccabile il canestro e, per la prima volta dopo l’iniziale 6-1, si ritorna avanti sul 51-49. Il palazzetto esplode e anche il tavolo fatica a tenere a freno l’entusiasmo (qualcuno avrà dei lividi al braccio per delle strattonate scaccia tensione) e si perdono un paio di secondi nel bloccare il tempo. Gli arbitri, però, molto accorti risistemano il cronometro in modo corretto lasciando 5’’ per impostare l’ultimo attacco nella nostra metà campo. La tensione è altissima, la difesa giallonera è attentissima e gli avversari non riescono a concludere a canestro. È vittoria, la quarta su quattro partite, si prosegue il campionato da capolista. Bravi gli arbitri, partita molto difficile da gestire, bravi i componenti del tavolo. La prossima partita sarà un testa coda in casa di Locate venerdì sera. Abbiamo già detto che il basket è lo sport più bello del mondo, lo ribadiamo anche stasera.

We love this game. #iotifobionics.
Il vostro inviato-refertista.

Terza vittoria consecutiva per i nostri Bionici U13!

Terza partita e terza vittoria per i Bionici U13, oggi impegnati nella difficile trasferta a Lacchiarella contro Here You Can. I gialloneri, oggi in total yellow, forse pe l’importanza della posta in gioco, partono molto contratti e vanno subito sotto di 5 punti (6-11), ma grazie ad un canestro da due punti e due liberi (percentuali rivedibili dalla lunetta, più concentrazione ragazzi!!) chiudono la prima frazione sotto di un solo punto (10-11). Nel secondo quarto il gioco migliora vistosamente, in attacco la palla circola molto bene e si va a canestro con più facilità. Una difesa attenta sui migliori giocatori avversari permette di costruire un buon vantaggio che porta i Bionics al riposo in vantaggio sul 26-20. Da segnalare una buona prestazione a rimbalzo dei nostri lunghi. Alla ripresa le difese vincono sugli attacchi, si segna poco ma i nostri ragazzi rimangono in controllo portandosi a +8 (32-24) grazie ad un altro canestro sulla sirena e con l’aiuto del tabellone. A questo punto viene il dubbio che sia uno schema provato in allenamento, forse anche grazie agli appunti di coach Davide. A proposito, oggi, pare aver dimenticato il taccuino in palestra a Buccinasco. La partita sembra indirizzata sui binari giusti e i due punti sembrano in cassaforte. Il basket, però, è lo sport più bello del mondo, bisogna imparare a star concentrati per 40’, senza mai adagiarsi; i nostri ragazzi che, pur tenendo molto bene in difesa, appaiono più frettolosi in attacco sbagliano anche comodi tiri da sotto o in penetrazione. Gli avversari, al contrario, sembrano più freddi, guadagnano coraggio e recuperano punto su punto arrivando fino a -1 (34-33). Il pubblico inizia a rumoreggiare quando il tabellone segna 5 falli commessi dai Bionics e solo uno dagli avversari. Il tifo inizia ad essere assordante e si entra negli ultimi due minuti di gioco, quando finalmente i nostri ragazzi trovano un canestro, il secondo del quarto periodo (dalla tribuna qualcuno esulta urlando “goal”). Il tempo scorre e i Bionics tornano avanti di due punti grazie ad un tiro libero a 5” dalla fine. L’allenatore avversario, molto lucido, chiama timeout per avere la rimessa nella metà campo giallonera. Malgrado il cronometro non parta immediatamente come dovrebbe essere (un crampo al dito del cronometrista può capitare), i ragazzi rubano palla e riescono a far passare gli ultimi secondi con il possesso a favore. La partita si chiude con il punteggio di 37-35. Bravissimi Bionics che proseguono la loro cavalcata solitari al primo posto. Da segnalare l’attenzione ai dettagli di Coach Marco che alterna gli uomini in difesa sul giocatore avversario più pericoloso, non dandogli mai punti di riferimento. Avanti così, adesso numerosi sabato 19 novembre alle 15.00 al PalaTiziano per la partita contro Binasco, altra compagine molto pericolosa. #iotifobionics. We Love this game.

Le MiniLadies lottano, ma a vincere è RovedaLab

Le amichevoli sono finite

Le amichevoli sono finite per le nostre MiniLadies. Ora si fa sul serio. In quei di San Vittore Olona le nostre atlete incontrano la formazione del ABA targata RovedaLab. Il primo tempo scappa via tra poca concentrazione e un po’ di timidezza dettata dalla prima sul palcoscenico importante ma il secondo tempo è tutto un altro copione. Dopo un discorso motivazionale ben custodito dalle 4 pareti dello spogliatoio, le nostre atlete rammentano ciò che coach Michele dispensa durante gli allenamenti: testa alta, dribbling ma soprattutto difesa. È tutta un’altra musica accompagnata da alcuni canestri che diventano puro carburante emotivo per un rapido recupero sul gap accumulato nella prima parte. Il referto è come sempre giusto e severo ma se interpretassimo i due tempi come due partite distinte potremmo parlare di un meritato pareggio (lo so, nel basket non esiste). Bisogna dare merito a questa giovane squadra che ha avuto la forza mentale per reagire e alzare la testa quando, al giro di boa, sembrava tutto già scritto. Un’ultima nota di merito per tutte le atlete: quel meraviglioso sorriso stampato sempre, anche dopo la sconfitta, sui vostri bellissimi visi sono il vero orgoglio della curva di tifosi che sempre vi accompagnerà