Storia

E’ tutta da scrivere! a tra non molto!

BIONICS E BUCCINASCO: CRESCIUTI INSIEME

La storia della nostra società sportiva si intreccia con quella del territorio, di cui è da cinquant’anni rifermento per la diffusione di valori positivi e cultura sportiva.

Gli anni Settanta – Dalla pallacanestro al basket

Per trovare le origini del nostro sport a Buccinasco occorre risalire ai primi anni ’70. In un paese che allora si estendeva poco oltre Romano Banco, non c’era alcuna associazione sportiva; ma diversi degli appassionati che di lì a poco avrebbero fondato la A.S. Pallacanestro Buccinasco giocavano già a Corsico. Riferimento del gruppo Angelo Taverna, che avrebbe ricoperto molti ruoli all’interno della società: giocatore, capitano, presidente e allenatore.

Negli anni ’70 ed ’80 Basket Corsico e UISP Corsico erano un po’ la sintesi della pallacanestro della zona e ci piace accostare quel dualismo al confronto che, a livello nazionale, opponeva Ignis Varese e Simmenthal Milano: un derby per tutto l’anno. Le palestre vere e proprie, d’altra parte, erano solo a Corsico.

In quegli anni c’era una sola rivista italiana di pallacanestro, “I giganti del basket”, pochi negozi specializzati in questo sport, e dalla Palestrina di fianco al Palalido si potevano spiare i grandi allenatori e vedere i più importanti giocatori americani in Italia, mentre, una volta l’anno, l’esibizione degli Harlem Globetrotter a Milano, a fine partita, lasciava una platea sempre più strabiliata. Quanto alla televisione, il basket si poteva seguire sulla TV Svizzera  Italiana e su TeleCapodistria.

Gli anni Ottanta – La squadra trova casa

Ritroviamo lo storico gruppo di amici che aveva gravitato attorno a Corsico ormai insediato a Buccinasco. Il loro baricentro sportivo si è nel frattempo spostato a Gaggiano: diversi campionati nella proibitiva zona sud ovest di Milano e qualche tentativo nella più abbordabile scena pavese, ma sempre per puro divertimento. Nel 1986, Buccinasco è in pieno sviluppo demografico e abitativo, ed è allora che il gruppo si sposta nel Palazzetto di via Emilia.

Così l’Associazione inizia a strutturarsi: non più solo la prima squadra, ma anche il settore Minibasket, lungamente condotto prima da Maurizio Carrer e poi da Fabio  Tessari. Nel 1989, la prima promozione dalla seconda alla prima Divisione, con Angelo Gottani come allenatore, segna l’inizio della visibilità dell’Associazione e l’assunzione verso i cittadini di Buccinasco di un ruolo non più esclusivamente ludico, ma di promozione e di formazione giovanile.

Gli anni Novanta – Sport a tutti i livelli

Si apre con un mitico torneo giovanile juniores a livello nazionale – presenti squadre come Irge Desio, Annabella, Olimpia Milano,  Cagiva Varese, Dugan Rho – una fase agonistica di alto livello in un allora impeccabile Palazzetto dello sport. Un decennio nel quale le squadre di Paperini, Scoiattoli ed Aquilotti sfornano talenti e futuri istruttori come Giovanni Piazzola e Efren Tacchino. Nella conduzione della prima squadra si alternano Guido Bielli, Gianluigi Colnago, Angelo Gottani, Claudio De Felici e Massimo Sala, mentre nel settore Minibasket ottimi istruttori e allenatori trovano un riferimento in Fabio Tessari. Nel frattempo, le amministrazioni che si susseguono al comune di Buccinasco non smettono di riconoscere il nostro impegno e la coerenza del nostro progetto viene riconosciuta in un confronto sempre improntato alla collaborazione.

Gli anni Duemila – Nuovi traguardi

Ulteriori soddisfazioni arrivano con la nuova promozione in Prima Divisione sotto la guida di Gigi Colnago nella stagione 2003-2004, l’aumento delle squadre nei settori giovanili e il consolidamento di un gruppo di allenatori di elevata esperienza nel settore Minibasket. Siamo costantemente sui media locali e l’amministrazione comunale ci indica come riferimento per tutte le associazioni sportive di Buccinasco.

Dal Duemila a oggi – Nuove leve, entusiasmo di sempre

Nel 2017 avviene un cambio nel direttivo. Con l’intento di raccogliere nuove sfide e la nomina di Guido Bielli alla presidenza, si uniscono anche tre nuovi soci che hanno i figli iscritti nel settore minibasket ( Andrea, Marco ed Enrico) , portando, grazie ad un modello organizzativo della societa’che parte dalle basi, ad una crescita degli iscritti. Nel 2019 infatti si supera la quota di 200 iscritti e 14 squadre tra minibasket,basket e amatori.

Presentazione stagione 2019